Lezione di Qi Gong con il Maestro Simone

 

simone lezione

 

Questa domenica incontro con il Maestro Simone per apprendere i principi del Qi Gong, una disciplina nata dalla combinazione di conoscenze derivanti dalla medicina tradizionale, dalla filosofia e dalle arti marziali cinesi.

Il termine “Qi” indica in cinese il soffio, l’energia vitale mentre il termine “Gong” indica un’abilità acquisita con un lavoro costante. Il Qi Gong quindi è l’abilità di gestire l’energia vitale attraverso un allenamento costante. Patrimonio millenario della cultura tradizionale cinese consiste in una serie di esercizi che sviluppano l’elasticità del corpo, la calma della mente e un corretto flusso energetico nel nostro organismo. Ne deriva un miglioramento dello stato emotivo e un rafforzamento del sistema immunitario, motivi per i quali il Qi Gong fu introdotto negli ospedali cinesi già dalla seconda metà degli anni 50. Secondo i saggi cinesi l’uomo è dentro il Qi e il Qi è dentro l’uomo, questo significa che siamo immersi in un mare di energia e sta a noi imparare come attingervi e come far fluire liberamente in noi questa energia evitando ristagni, blocchi o “cortocircuiti”. Il Qi Gong ci insegna a fare questo attraverso un particolare modo di gestire la mente, il movimento e la postura del corpo. 

Leggi tutto...

Effetti del Taichi Chuan sul sistema immunitario

tai chiFonte e articolo originale:
http://www.psychosomaticmedicine.org/cgi/content/abstract/65/5/824

Molto è stato scritto sugli effetti terapeutici di questa antica disciplina cinese,
detta anche meditazione in movimento, ma gli studi scientifici realizzati in proposito sono pochi.

Sulla rivista “Psychosomatic Medicine” sono riportati i risultati della ricerca effettuata da un gruppo di studiosi californiani, dell’Università di Los Angeles, guidato da M. R. Irwin, rinnomato nel campo della Psiconeuroimmunologia.

Essi hanno dimostrano gli effetti della disciplina sull’herpes zoster.

Gli obiettivi che si erano preposti erano:

* accertare se davvero il Tai chi ha effetti di potenziamento della risposta immunitaria verso i virus;
* dimostrare il tanto elogiato effetto positivo sulla salute globale dei praticanti.

Premesso che dopo aver contratto l’infezione da varicella, si forma una memoria immunitaria basata su:

* linfociti B capaci di produrre anticorpi specifici contro il virus;
* linfociti T capaci di tenere a bada la riproduzione dei virus all’interno dell’organismo.

Quest’ultima classe di cellule è veramente decisiva per impedire il manifestarsi dell’herpes zoster, che, in realtà, è una riattivazione del virus che ha prodotto la varicella.

L’invecchiamento ed il conseguente declino di questo tipo di immunità (detta cellulo-mediata) favorisce l’insorgere della malattia.
Anche la depressione per il suo potere immunodepressivo, favorisce l’herpes; pertanto dall’esperimento sono state escluse persone con problemi psichiatrici, quali la depressione maggiore.

Tutti i partecipanti all’esperimento avevano contratto, in passato la varicella e prima di iniziare è stata misurata loro, la reattività dei linfociti T specifici per il virus della varicella zoster, non che le loro condizioni di salute generale.

L’esperimento è stato condotto su un gruppo di ultrasessantenni, con annesso gruppo di controllo. Essi hanno praticato per 15 settimane una forma standardizzata di Tai Chi, 3 volte a settimana, con incontri di 45 minuti. Allo scadere del periodo, il gruppo che ha praticato Tai Chi, ha fatto registrare un incremento della risposta immunitaria del 50% in più rispetto al gruppo di controllo. Il miglioramento fisico c’è stato per tutti ma è stato notevole soprattutto per chi era partito con più disturbi.

Il motivo per cui il Tai Chi ha permesso di raggiungere tali risultati è che tale disciplina diminuisce l’attivazione dell’asse dello stress e del sistema nervoso simpatico che hanno notoriamente effetti soppressivi sull’immunità.
Il Tai Chi non è solo rilassamento ma anche ginnastica aerobica; pertanto porta giovamento ai sistemi cardiovascolare, respiratorio e muscolo-scheletrico. Ulteriori studi hanno documentato effetti positivi sulla muscolatura, sulle articolazioni in soggetti artritici, sulla pressione arteriosa in soggetti ipertesi.

 

MyTributeToLife.com Tatiana Coan
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.